In che modo i tagli governativi influenzeranno i rifugi delle donne | IT.polkadotsinthecountry.com

In che modo i tagli governativi influenzeranno i rifugi delle donne

In che modo i tagli governativi influenzeranno i rifugi delle donne

Se i tagli del governo vanno avanti come previsto, quindi oltre il 66% dei rifugi delle donne nel Regno Unito sarà costretto a chiudere - e che sta per avere un enorme impatto sulla vita delle donne in tutto il paese.

Quando Sara *, 34, era nel suo 20s, si trovò intrappolata con un posto dove andare. Il suo ragazzo di cinque anni il suo è stato aggredito su una base nei pressi di tutti i giorni, ma non poteva permettersi di lasciare. Lei era disoccupato e non poteva permettersi il deposito per un nuovo appartamento, e lei aveva perso il contatto con la maggior parte dei suoi amici. Si sentiva completamente solo - non supportato, e in grado di lasciare. Ogni giorno ha portato lividi freschi. E ogni giorno, dice che voleva morire.

E 'stato solo quando ha chiamato un servizio di assistenza ed è stato offerto un posto nel rifugio un sicuro delle donne, lontano dal suo compagno e con il supporto di 24 ore, che Sarah era in grado di finalmente fuggire. In questi giorni, lei è aperto circa il suo impatto. Lei crede in modo inequivocabile che si deve il rifugio la sua vita.

Sara non è un'anomalia. Si ritiene che una donna su quattro nel Regno Unito sperimenteranno la violenza domestica ad un certo punto nella loro vita. Questo è un quarto dei vostri amici di sesso femminile. Allo stesso modo, in media, si pensa che due donne del Regno Unito saranno uccise dai loro partner maschi ogni singola settimana, e conti violenza domestica per il 16 per cento di tutti i crimini violenti in Gran Bretagna.

E la violenza domestica è la ragione singolo più segnalata per le donne la perdita della casa.

Così la notizia che ha proposto tagli del governo costringerà i due terzi dei centri di accoglienza per donne nel Regno Unito per chiudere non è solo orribile - è inaccettabile. Non da ultimo perché è pensato che se i tagli vanno avanti, l'87% dei rifugi delle donne avranno i loro servizi ridotti, anche se riescono a rimanere aperti.

Sulla remota possibilità che hai appena sorvolata quella statistica, ci permettono di farla sulla propria riga:

Circa il 87 per cento dei rifugi delle donne avranno i loro servizi ridotti.

Tutto si riduce ad un piano governativo per coronare sussidi per l'alloggio all'interno del settore sociale allo stesso livello in quanto prevede di limitare il beneficio pagato a proprietari privati ​​- anche se sono del tutto diversa. Così com'è, rifugi delle donne ricevono sussidi per l'alloggio da ogni donna che prendono in, lavorando a circa 300 € a camera a settimana - che va a coprire tutti gli alimenti, bollette, 24 ore psicologica di supporto, la sicurezza, la consulenza e riabilitazione per le donne loro stessi. Ma se i tagli vanno avanti, l'importo che i rifugi avrebbero ricevuto precipiterebbe a circa 60 € a settimana invece. Questa è una perdita di circa 240 € a settimana, per camera. Se un rifugio dispone di dieci camere, poi, che equivale a una perdita di circa 10 € al mese.

All'interno di un settore già in difficoltà, questo è davvero un grosso problema. Per le donne come Sarah, rifugi offrono un ultimo disperato alternativa a vivere per le strade - o stare con i partner violenti fino a quando è troppo tardi. Così com'è, la maggior parte dei rifugi sono così richiesti, ci sono già lunghe liste di attesa e le segnalazioni di sovraffollamento. Non c'è nessun soldi di ricambio in giro per compensare il deficit - e la vita delle donne sono in gioco come un risultato.

Julie Walters, patrono d'Inghilterra Aid delle donne, è d'accordo. 'Rifugi salvare vite umane: è così semplice come sembra,' spiega l'attrice. 'Il governo li deve esentare dalle misure di riforma del welfare - o convivere con le conseguenze di più le donne uccise e più famiglie traumatizzate da violenza domestica. Abuso domestico è una questione di diritti umani, e le donne ei bambini hanno bisogno del supporto specialistico che forniscono rifugi per rivendicare la loro dignità e la forza '.

Notizie correlate


Post Rapporti

Attacchi a Bruxelles: cosa è successo e testimonianze

Post Rapporti

Un giorno nella vita: cosa vuol dire essere un 28enne in Siria

Post Rapporti

Paesi in cui laborto è illegale in tutto il mondo

Post Rapporti

# afterseptember11: Esperienze di razzismo e islamofobia dopo 9-11

Post Rapporti

Razan alakraa

Post Rapporti

Celebrità a sostegno della marcia femminile di Londra sui social media

Post Rapporti

Questo ente di beneficenza sta eliminando la trasmissione dellHIV da madre a figlio in Africa

Post Rapporti

Ecco cosa dovremmo imparare tutti dalle donne islandesi

Post Rapporti

Questa campagna di beneficenza è diventata virale per una buona ragione

Post Rapporti

Lhijab in iran: il riportarlo indietro aiuta il femminismo?

Post Rapporti

Storia di rifugiati di Aysha seconda parte: Danimarca

Post Rapporti

Le donne difensori dei diritti umani hanno messo il loro spirito suffragetta sulla mappa