Incontra la scuola pioniera in Brasile che farà salire il tuo cuore | IT.polkadotsinthecountry.com

Incontra la scuola pioniera in Brasile che farà salire il tuo cuore

Incontra la scuola pioniera in Brasile che farà salire il tuo cuore

Con una truppa di danza sul posto e di supporto sette giorni su sette, CERVAC sta cambiando la percezione della disabilità all'interno di alcune delle comunità più povere del Brasile. Corinne Redfern viaggiato a Recife a riferire.

Color arcobaleno volante vestito, 31 anni, Gisele Carla gira intorno, braccia tese e fissare il soffitto. Il suo partner - un ragazzo di 22 anni di nome Eduardo - guarda a lei, nemmeno il tentativo di nascondere la sua bocca larga ammirazione. Come la band in un angolo gioca a tutto volume e le altre otto coppie volteggiare il loro senso intorno alla sala, Gisele rubinetti le dita dei piedi e si fa strada verso il centro della stanza. Ha praticato questa settimana due volte routine per months.And lei è determinata a non mettere un solo passo falso.

Sono passati oltre 28 anni da quando CERVAC ha aperto le sue porte - un centro di beneficenza finanziato offrendo assistenza gratuita per bambini e giovani adulti con disabilità in una delle comunità più povere di Recife - ed è ancora l'unica scuola del suo genere nella zona. Un colori vivaci sala giochi morbido fornisce stimoli visivi e tattili per il 40 o giù di lì sotto i cinque anni portati dai loro genitori per otto ore al giorno, cinque giorni alla settimana. Una sala semi-coperta palestra è accatastato con hula hoops, reti da basket e coni spartitraffico dipinte per aiutare gli studenti più grandi migliorare il coordinamento. Lezioni di ballo si svolge ogni Venerdì - con spettacoli tenuti in tutto il paese più volte l'anno.

Ma mentre ci sono attualmente più di 80 bambini su libri di CERVAC - tutte con i danni che vanno dalla sindrome di Down a microcefalia - le loro famiglie sono ancora costrette a viaggiare fino a 200 chilometri al giorno. E c'è una lista d'attesa di altri 73 che ancora non possono ottenere aiuto fino a quando il progetto solleva più soldi.

'Odio dover girare le famiglie ad andarsene', dice Alba Lopes, uno dei tre fondatori di CERVAC. 'Mi si spezza il cuore, perché è molto difficile per le famiglie per ottenere sostegno quando i loro figli hanno disabilità, e culturalmente può essere molto difficile da insegnare ai genitori a non nascondere i loro bambini lontano. Vogliamo aumentare la consapevolezza dei progressi che può essere fatto semplicemente includendo bambini nella società tradizionale '.

Alba ha aperto la scuola quando aveva solo 19 anni, dopo Gisele - la nipote - è nato con la sindrome di Down. 'Stavo parlando con due dei miei amici su di esso, e ci siamo resi conto che non c'era da nessuna parte a Recife per le famiglie per portare i bambini come Gisele per il supporto,' dice Marie Claire. 'Mio zio e la zia sono stati fortunati - hanno finito una panetteria, e avevano i soldi per trasferirsi a Rio dove c'erano specialisti che potrebbero lavorare con lei. Ma quando l'hanno portato di nuovo a Recife, avevano incontrano con i genitori di altri bambini con sindrome di Down, e la disparità tra lo sviluppo dei bambini era così doloroso da guardare. Giselle poteva camminare e comunicare, ma gli altri non erano vicino al suo livello a tutti. Così - insieme con i miei amici e Marcus Mauricia - ho deciso di aiutare '.

I tre adolescenti seduti e discusso quello che dovevano fare per stabilire una scuola gratuita per bambini disabili nella favela - ripartizione delle responsabilità come sono andati. Alba, che aveva già una laurea in scienze biologiche, è tornato all'università per studiare Logopedia. Marcus ha preso business administration. Mauricia ha una laurea in insegnamento. 'Abbiamo pensato in questo modo, abbiamo avuto tre principali pilastri coperti,' spiega Marcus. 'E' sempre stato un lavoro di squadra, fin dall'inizio.'

'Mentre stavamo studiando, abbiamo iniziato a cercare in esattamente quanti bambini all'interno delle favelas potrebbe essere bisogno di sostegno,' ricorda Alba. 'Così siamo andati da casa per casa, chiedendo se potessimo incontrare le loro famiglie. Sono stati identificati 64 bambini con disabilità - ma persuadere i loro genitori per far loro trascorrere una giornata o due ogni settimana è stata dura. Abbiamo visto così tanto abuso terribile in corso. C'erano bambini legati con corde, o rinchiusi in piccole stanze al buio. Un bambino era stato fatto di vivere in una casa del cane - incatenato come un animale al buio. Ogni giorno siamo andati a bussare più porte, poi ogni sera sono tornato a casa e ho pianto '.

Le lacrime a parte, il loro lavoro ha cominciato a pagare. Dopo un paio di settimane, cinque famiglie avevano portato i loro figli alla piccola sala parrocchiale dove stavano lavorando. Poche settimane dopo, e il numero era di nuovo raddoppiato. Quando Alba e Marcus sono fidanzati dopo sei anni di lavoro insieme, vi erano 50 famiglie presenti - tifo come la coppia scambiato i voti in una vecchia sala della scuola nel quartiere.

'La nostra filosofia è diversa da quella della maggior parte degli ospedali della zona,' spiega Alba. 'Non voglio i genitori a portare i loro figli qui e basta lasciarli con gli esperti - voglio che sia un'esperienza di collaborazione, in cui sono tutti coinvolti le loro mamme ei loro papà e loro fratelli e le loro sorelle ei loro nonni. Ecco perché organizziamo tante classi per i genitori - stiamo lavorando con un terapista del sesso locale per ospitare lezioni sul mantenimento della vostra vita sessuale quando hai un bambino che richiede una cura 24 ore - e otteniamo fratelli a venire avanti ogni volta che teniamo partiti, anche. Se vogliamo che l'impatto di CERVAC di essere il più grande possibile, allora deve essere inclusiva '.

In questi giorni, Marcus e Alba hanno due figlie adolescenti che aiutano fuori con in esecuzione il progetto nel loro tempo libero, e un ulteriore 27 membri del personale in loco, tra cui infermieri altamente qualificati e psicologi. Nel corso degli ultimi 25 anni, hanno aiutato più di 300 bambini - supportandoli da pochi mesi fino a quando sono bene nel loro 20s. 'Naturalmente alcuni dei bambini non ce la farà all'età adulta,' Alba dice lentamente. 'Ma in questi casi, dobbiamo ancora cercare di estendere la loro aspettativa di vita - o almeno li facciamo soddisfatta come possibile. Quando CERVAC fa perdere un figlio, è molto doloroso. Ma vogliamo sostenere i genitori attraverso quel processo '.

'In definitiva, vogliamo solo aiutare le famiglie - se questo è medicalmente o psicologicamente,' aggiunge. 'E vogliamo aumentare la consapevolezza di ciò che ogni bambino che viene qui è capace. In questi giorni, molti degli studenti più grandi anche andare a scuole tradizionali per parte della settimana - siamo riusciti a lavorare a stretto contatto con gli insegnanti nella zona per aiutare con l'integrazione, ed i risultati sono al di là di tutto ciò che avevo sperato '.

Nel frattempo, Gisele - che ha impiegato a tempo pieno come segretaria del centro - non può immaginare una vita lontano dal centro. 'Mi piace qui,' dice. 'Mi fa molto sopraffatto pensare che è stato avviato a causa mia. Spero che si possa contribuire a mostrare che essere diversi non è male. Ognuno è diverso in ogni caso - è solo più evidente con alcuni di noi '.

Supporto CERVAC a cervacrecife.blogspot.co.uk.

Notizie correlate


Post Rapporti

#burkiniban: questo è quello che succede quando la polizia dice alle donne cosa indossare sulla spiaggia

Post Rapporti

Incontra la donna dietro la Maison shalom, salvando i bambini nelle zone devastate dalla guerra

Post Rapporti

Razan alakraa

Post Rapporti

#blackmonday vede la campagna delle donne polacche per mantenere legale laborto

Post Rapporti

Come il cambiamento climatico sta creando più spose bambine

Post Rapporti

Il mio assalto sessuale per mano di un uomo con cui ho lavorato

Post Rapporti

Esclusivo: allinterno del collettivo di gioielli rifugiati di tutta la Turchia

Post Rapporti

Come parlare di soldi in una relazione senza litigare

Post Rapporti

In che modo i tagli governativi influenzeranno i rifugi delle donne

Post Rapporti

Come gestire una controversia con il padrone di casa

Post Rapporti

Allinterno della scuola indiana per le spose bambine: non conosco il nome di mio marito

Post Rapporti

# afterseptember11: Esperienze di razzismo e islamofobia dopo 9-11